Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
Home Istituto Contatti Modulistica Bandi di
concorso
Bandi di gara
e contratti
Amministrazione
trasparente
Ufficio Stampa
 

Amministrazione trasparente

La presente sezione è attualmente in fase di aggiornamento dal momento che Indire, quale ente di ricerca con autonomia scientifica, finanziaria, patrimoniale, amministrativa e regolamentare, è stato ripristinato dal 01/09/2012 ai sensi di quanto previsto dall'art. 19 del D.L. 98/2011 (conv. con modificazioni dalla L. 111/2011). A seguito dell'insediamento degli organi di indirizzo politico-amministrativo saranno adottati gli appositi regolamenti di organizzazione e del personale nonché di amministrazione, finanza e contabilità previsti dallo Statuto, adottato con D.M. AOOUFGAB prot. n. 0026901 del 21/12/2012.


ORGANI DI INDIRIZZO POLITICO

Con Decreto AOOUFGAB prot. 307 del 23 aprile 2013 del Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Francesco Profumo, è stato nominato Presidente del Consiglio di Amministrazione Giovanni Biondi.

Con Decreto AOOUFGAB prot. 308 del 23 aprile 2013 del Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Francesco Profumo, sono stati nominati componenti del Consiglio di Amministrazione Giovanni Di Fede e Claudia Rebesani. Le cariche, della durata di un quadriennio, sono regolate secondo quanto previsto dallo Statuto dell'Indire. Il primo insediamento del Consiglio di Amministrazione si è tenuto in data 17 giugno 2013.

Secondo quanto previsto dagli artt. 13 e 14 del D.Lgs. 14 marzo 2013 n. 33 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni", pubblichiamo il curriculum vitae di:

  • Giovanni Biondi, Presidente del Consiglio di Amministrazione (vedi CV)
  • Giovanni Di Fede, componente del Consiglio di Amministrazione (vedi CV)
  • Claudia Rebesani, componente del Consiglio di Amministrazione (vedi CV)

INCARICHI AMMINISTRATIVI DI VERTICE

Con delibera n. 15 del 28 febbraio 2013 è stato nominato Direttore Generale dell'Indire Flaminio Galli. In base a quanto previsto dall'art. 15 del D.Lgs. 14 marzo 2013 n. 33 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni", pubblichiamo il curriculum vitae (vedi CV) e la retribuzione annua lorda (vedi tabella compensi) del Direttore Generale.


DOTAZIONE ORGANICA

Sulla G.U. n. 129 del 4/06/2013 è stato pubblicato il DPR n. 62 del 16/04/2013 "Regolamento recante il codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell'art. 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165"

Attualmente l'ente non dispone di alcuna unità di personale in pianta stabile essendo tuttora in corso le procedure di concorso pubblico per l'assunzione di personale a tempo indeterminato di cui al Programma straordinario di reclutamento previsto dal medesimo art. 19 del D.L. 98/2011 citato. In particolare, a seguito di tale previsione legislativa, il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, quale ente vigilante, con nota Dipartimento per l'Istruzione - Direzione generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l'Autonomia Scolastica MIURAOOODGOS prot. n. 2176 del 04/04/2012, acquisiti i prescritti pareri positivi del Ministero dell'Economia e delle Finanze (nota Prot. n. 0015648 del 09/02/2012) e della Presidenza del Consiglio, Dipartimento della Funzione Pubblica (nota Prot. n. 0013956 P - 4. 17.1.7.2 del 04/04/2012, ha autorizzato il Programma straordinario di reclutamento per n. 145 unità di personale (Ricercatori, Tecnologi, CTER, Amministrativi).


INCARICHI E CONSULENZE

Incarichi retribuiti di collaborazione coordinata e continuativa, per periodo di riferimento:

Incarichi retribuiti di prestazione d'opera professionale conferiti a soggetti esterni, per periodo di riferimento:

I dati relativi agli emolumenti percepiti dai Consulenti per gli anni precedenti sono pubblicati qui.

operazione trasparenza